Fagiolino la maschera tipica di Renazzo
| Ritorna in Renazzo on line |
"FAGIOLINO" la maschera tipica
  anno 1986
1986 - 32k

La storia:
Dopo la nascita del carnevale nel 1950 successivamente nel 57 con l'arrivo del nuovo parroco don Niso Albertazzi si realizza una maschera che diventerà la tipica del carnevale di Renazzo: "Fagiolino" detta anche Fasulèn; il nome ricorda la figura di un burattino del territorio bolognese e modenese. La particolarità del Fagiolino di Renazzo consiste nel fatto che la figura realizzata annualmente è sempre stata diversa l'una dall'altra, a seconda l'estro dell'artista del momento: ma pur sempre con un nuovo messaggio da trasmettere con puntuale riferimento all'attualità. La maschera è realizzata su di una telaio di ferro imbottita di paglietta da imballaggio e rivestita, mentre la faccia è in cartapesta (mediamente la realizzazione portava via due giornate di lavoro).
Fagiolino è tutt'ora posto al centro della piazza in bella mostra sopra fascine di legna, pronto per essere arso a fine corso mascherato ma non senza prima aver dato lettura del testamento, cioè la tipica Zirudela che punta ad ironizzare sulla vita sociale del paese , mettendo alla berlina personaggi più o meno noti

anno 1987
1987 - 37k
 
anno 1991
1991 - 33k
anno 1994
1994 - 29k
anno 1995
1995 - 48k
Vuoi leggere una tipica Zirudella renazzese? Vai al menù!
anno 2000
2000 - 48k
Una carrellata dei più suggestivi Fagiolini creati da Gilli Giovanni, clicca sulle foto per ingrandirle e scopri le particolarità.
anno 1999
1999 - 26k